Parliamo di vaginismo e dispareunia, due disturbi sessuali femminili comunemente racchiusi nella dicitura ombrello “dolore genito-pelvico“.

In generale possiamo dunque parlare di in una serie di dolori a livello genitale che vengono provati durante il rapporto sessuale; in particolare il vaginismo è una contrazione involontaria dei muscoli vaginali che nei casi più gravi impedisce il rapporto e la penetrazione mentre in casi meno gravi genera “semplicemente” dolore eliminando la componente di piacere presente nel rapporto. Si può soffrire di vaginismo per motivi diversi e sebbene esistano aspetti biologici che ne sono causa (come casi gravi di endometriosi) è molto più comune che il vaginismo derivi da cause psicologiche. La propria cultura di origine e l’educazione ricevuta durante l’infanzia (specie se religiosa, che legge la libertà sessuale come un peccato) sono fattori psicologici che possono causare vaginismo così come possono esserlo violenze subite e anche problemi di coppia (non è raro che una donna sviluppi vaginismo a seguito di problemi sessuali del partner, come disfunzione erettile o eiaculazione precoce).

Considerando che soffre di vaginismo una percentuale della popolazione femminile in età fertile che va dal 14 al 34% diventa evidente che questo problema (uno dei tre disturbi sessuali femminili), spesso sconosciuto, non è da sottovalutare. Il vaginismo, infatti, porta con sè diverse implicazioni: in primis un’alterazione della libido, un profondo senso di insoddisfazione nei rapporti e anche una paura associata al rapporto sessuale (in certi casi una vera e propria fobia della penetrazione) con conseguente crisi di coppia o crisi identitaria.

Il vaginismo, se legato a cause mediche, richiede uno specifico trattamento meccanico o fisico cui si può abbinare (o sostituire, nel caso di cause psicologiche) un trattamento piscologico. L’obiettivo primario è quello di superare la componente di ansia e stress collegata alla penetrazione dolorosa per permettere alla donna di vivere in maniera soddisfacente la propria attività sessuale.

Psicologo ComoDr. Matteo Radavelli – Psicoterapeuta e Psicologo Como
Via Dante Alighieri 95, 22100 Como CO
+393479177302
info@psicologomonzaebrianza.it

Psicologo Psicoterapeuta Sessuologo ad orientamento sistemico relazionale, ho conseguito la Laurea in Psicologia Clinica e Neuropsicologia presso l’Università degli studi di Milano Bicocca, con successiva specializzazione in psicoterapia presso lo European Institute of Systemic-relational Therapies (E.I.S.T.). Svolgo la mia attività come professionista dal 2011 e mi occupo di percorsi di psicoterapia individuale, psicoterapia di coppia e familiare.

Sono il responsabile scientifico di 7 studi di psicologia a Como e in provincia di Lecco e di Monza Brianza

Contattami

Se le emozioni che proviamo ci impediscono di vivere come vorremmo, al punto da condizionare negativamente la nostra vita, è il momento di chiedere aiuto.

Nome*
Nome Completo*
Email*
Telefono*
Messaggio*
Sede*
Consenso*
Questo campo serve per la convalida e dovrebbe essere lasciato inalterato.

Partners

Contattami