Parliamo delle differenze tra il disturbo istrionico di personalità e il disturbo narcisistico. Entrambi sono classificati come disturbi di personalità e sono inclusi nel cluster B, che comprende disturbi caratterizzati da drammatizzazione, emozionalità e comportamenti imprevedibili. Spesso si tende a confondere questi due disturbi perché entrambi manifestano una forte dipendenza dall’attenzione degli altri, ma ci sono delle distinzioni chiave che permettono di identificarli separatamente.

Caratteristiche del Disturbo Istrionico di Personalità

Il disturbo istrionico di personalità si caratterizza per una marcata emotività e una scarsa regolazione emotiva, accompagnate da un incessante bisogno di attenzioni, sia positive sia negative. Le persone con questo disturbo spesso si sentono a disagio quando non sono al centro dell’attenzione e impiegano varie strategie per attirare gli altri verso di loro.

Queste strategie possono includere comportamenti eccentrici, un eloquio esagerato o un abbigliamento particolarmente vistoso. La seduttività e un’apparenza sensuale sono spesso utilizzate per captare l’interesse altrui. Questi individui possono mostrare notevoli sbalzi di umore, passando rapidamente da uno stato di grande euforia a uno di profonda depressione, influenzati fortemente dalle reazioni delle persone intorno a loro.

Caratteristiche del Disturbo Narcisistico di Personalità

Nel disturbo narcisistico di personalità, i tratti dominanti includono un senso di grandiosità, un bisogno eccessivo di ammirazione e una mancanza di empatia verso gli altri. Chi soffre di questo disturbo si aspetta di essere ammirato e adorato costantemente, e tale aspettativa si estende a tutte le sfere della vita.

Questi individui spesso adottano comportamenti manipolatori e utilizzano gli altri per raggiungere i propri obiettivi senza considerazione per i sentimenti altrui. La loro ricerca di attenzione è meno evidente e più calcolata rispetto a quella delle persone con disturbo istrionico; essi preferiscono l’adulazione e l’ammirazione piuttosto che semplicemente essere notati.

Confronto e Differenze tra i Disturbi

Le principali differenze tra il disturbo istrionico e quello narcisistico risiedono nei metodi e nei desideri relativi all’attenzione ricevuta. Mentre la persona con disturbo istrionico è aperta e diretta nel cercare attenzione in qualsiasi forma, quella con disturbo narcisistico adotta un approccio più sottile e manipolativo, desiderando un’ammirazione che rafforzi la propria immagine di grandiosità.

Inoltre, nel disturbo narcisistico, c’è una forte tendenza a utilizzare le relazioni per auto-affermarsi, spesso a scapito degli altri, mentre nel disturbo istrionico, l’attenzione può essere cercata attraverso comportamenti teatrali che non necessariamente mirano a un vantaggio personale così diretto.

Le strategie manipolative nel disturbo narcisistico possono risultare in comportamenti che sono non solo egocentrici ma anche potenzialmente dannosi per le relazioni, dato il disprezzo per le esigenze altrui, mentre nel disturbo istrionico, l’intensità emotiva può risultare opprimente ma meno calcolata.

Contattami

Se le emozioni che proviamo ci impediscono di vivere come vorremmo, al punto da condizionare negativamente la nostra vita, è il momento di chiedere aiuto.

"*" indica i campi obbligatori

Nome*
Nome Completo*
Email*
Telefono*
Messaggio*
Sede*
Questo campo serve per la convalida e dovrebbe essere lasciato inalterato.

Partners

Iscriviti alla Newsletter di Matteo Radavelli

Ricevi consigli, ispirazione e strumenti pratici per una mente sana e felice!

Contattami