L’attacco di panico ha origini antiche, deriva dalla mitologia e dal Dio Pan. Il Dio Pan era un essere metà uomo e metà capra che attaccava le ninfee nel bosco per possederle, quindi era abusante e cattivo. Le ninfee, conoscendo il dio Pan e le sue intenzioni, andavano nel panico, vivevano il “timor panico” da cui nasce il termine e la definizione attuale.

Dal punto di vista diagnostico e terapeutico se è sintomo o se è malattia deve essere distinto. Nel manuale dei criteri diagnostici è malattia e patologia a se stante, quindi se si parla di criteri diagnostici è malattia. Dal punto di vista terapeutico distinguere tra sintomo e diagnosi non è utile: il soggetto non se ne fa nulla della pura diagnosi.

Il panico è sempre un sintomo e parte di un problema, infatti configurare un sintomo o una diagnosi non è mai semplice poiché sintomi ansiosi si possono configurare in moltissimi quadri complessi e poco inquadrabili.

Le diagnosi sono sempre delle medie, le persone non sono delle medie. Avere una diagnosi a tratti è anche peggio di non averla, qualora infatti una persona scopre il nome della patologia che ha vissuto spesso va a leggere su Dr. Google quali sintomi caratterizzano la diagnosi stessa scoprendo che ce ne sono altri che non ha vissuto, l’esito? La persona si aspetterà di vivere anche i sintomi che finora non ha vissuto ma che ha letto in internet peggiorando drasticamente il quadro della situazione.

Psicologo ComoDr. Matteo Radavelli – Psicoterapeuta e Psicologo Como
Via Dante Alighieri 95, 22100 Como CO
+393479177302
info@matteoradavelli.it

Psicologo Psicoterapeuta Sessuologo ad orientamento sistemico relazionale, ho conseguito la Laurea in Psicologia Clinica e Neuropsicologia presso l’Università degli studi di Milano Bicocca, con successiva specializzazione in psicoterapia presso lo European Institute of Systemic-relational Therapies (E.I.S.T.). Svolgo la mia attività come professionista dal 2011 e mi occupo di percorsi di psicoterapia individuale, psicoterapia di coppia e familiare.

Opero come psicologo psicoterapeuta a Como oltre che in provincia di Lecco e Monza Brianza

Contattami

Se le emozioni che proviamo ci impediscono di vivere come vorremmo, al punto da condizionare negativamente la nostra vita, è il momento di chiedere aiuto.

Nome*
Nome Completo*
Email*
Telefono*
Messaggio*
Sede*
Consenso*
Questo campo serve per la convalida e dovrebbe essere lasciato inalterato.

Partners

Contattami