In questo articolo parliamo di disturbi psicosomatici, che cosa sono, quali parti del nostro corpo colpiscono e facciamo degli esempi.

Il disturbo psicosomatico è quell’insieme di disturbi caratterizzati da una manifestazione somatica, corporea, di un disagio emotivo. Si parla di componente psicosomatica in tutte quelle patologie che si manifestano a causa di un problema emotivo o sono aggravate da un eventuale problema emotivo.

Freud diceva che le emozioni inespresse non muovono mai e troveranno sempre un modo, anche terribile, per tornare. Spesso si tratta di stati di allerta, tensione, agitazione o legati ad umore depresso abbattuto, catatonico, rabbioso.

Ci sono diversi sistemi, apparati, che possono essere colpiti da patologie psicosomatiche:

  • apparato gasto-intestinale attraverso diverse forme di coliti, sindromi del colon irritabile
  • apparato cardio circolatorio con aritmie cardiache
  • apparato respiratorio con alcuni tipi di iperventilazione
  • apparato uro genitale come impotenza, disfunzioni erettile
  • sistema cutaneo con dermatiti
  • sistema muscolo scheletrico con tutte quelle condizioni di tensione che si esprimono attraverso il corpo per esempio la cefalea tensiva

Quando si parla di psicosomatica quindi si fa quindi riferimento a patologie generate da turbe emotive oppure amplificate da emozioni non espresse.

Cosa si deve fare? se le patologie sono clinicamente riscontrate è utile associare un percorso clinico medico ed uno psicoterapeutico, qualora l’evidenza clinica sia stata esclusa è comunque fondamentale approfondire il sottosuolo emotivo che genera i sintomi.

Contattami

Se le emozioni che proviamo ci impediscono di vivere come vorremmo, al punto da condizionare negativamente la nostra vita, è il momento di chiedere aiuto.

Nome*
Nome Completo*
Email*
Telefono*
Messaggio*
Sede*
Consenso*
Questo campo serve per la convalida e dovrebbe essere lasciato inalterato.

Partners

Contattami