Il disturbo paranoide di personalità

Il disturbo paranoide di personalità appartiene ai disturbi della personalità del cluster A e come suggerisce il termine consiste in un modello pervasivo di pensiero legato a sospettosità e diffidenza. Le persone affette da questo disturbo sono convinte di essere circuite, raggirate da chi hanno accanto nonostante non ci siano evidenze o prove a sostegno di questa diffidenza che appare quindi ingiustificata.

È un disturbo abbastanza frequente (secondo statistiche rilevate negli Stati Uniti) e si caratterizza spesso per la presenza in comorbidità con altri disturbi: fobie, attacchi di panico, ansia, abuso di alcool. Ma quali sono le caratteristiche specifiche di una persona affetta dal disturbo paranoide?

  • dubbio, paura di poter essere raggirati
  • sospettosità rispetto alla fiducia che può essere riposta in amici e colleghi
  • tendenza alla ritrosia (la persona non racconta di sè per timore che qualcuno utilizzi le informazioni in maniera scorretta)
  • tendenza al fraintendimento
  • attaccamento morboso alla propria rappresentazione sociale (col timore che possa essere danneggiata)
  • totale sfiducia nella fedeltà del partner/coniuge, cui rende la vita impossibile

L’intervento elettivo in questi casi risulta essere la psicoterapia con, eventualmente, una cura parallela a base di farmaci.

Dr. Matteo Radavelli: Ciao, sono il Dr. Matteo Radavelli, Psicologo e Psicoterapeuta ad orientamento sistemico-relazionale. Mi sono laureato in Psicologia Clinica e Neuropsicologia presso l'Università degli studi di Milano Bicocca e specializzato in psicoterapia allo European Institute of Systemic-relational Therapies (E.I.S.T.). Ho lavorato per il Cassel Hospital di Richmond (Londra) e per l'Ospedale Maggiore Sant'Anna di Como come consulente psicologo, per il quale ho gestito il servizio "Stai Bene col Tuo Lavoro", rivolto ad imprenditori e dipendenti che hanno sviluppato una difficoltà psicologica connessa a problemi lavorativi ed economici. Attualmente dirigo e supervisiono 6 centri di psicologia e psicoterapia: Arcore, Monza, Seregno e Agrate Brianza (provincia di Monza e Brianza), Como e Merate (provincia di Lecco). Nel mio lavoro mi rivolgo ad individui, coppie e famiglie che attraversano un momento di difficoltà, partendo dal presupposto che il disagio non va considerato come esclusivamente interno all'individuo, ma come parte del sistema di relazioni in cui vive. Questa modalità consente di evidenziare i vincoli che mantengono la difficoltà e favorisce la loro rinegoziazione e superamento. Il metodo da me utilizzato è particolarmente utile in situazioni di ansia, problemi relazionali e problemi sessuali. Insieme dedicheremo i primissimi incontri ad approfondire il problema, costruendo la strada verso il cambiamento desiderato.
Articoli recenti