Eiaculazione ritardata

L’eiaculazione ritardata o assente è uno dei 4 disturbi sessuali che riguardano la sfera maschile insieme a disfunzione erettile, eiaculazione precoce e disturbo da desiderio sessuale ipoattivo, volgarmente detto “calo del desiderio”. Nello specifico l’eiaculazione ritardata o assente consiste in quel disturbo in cui l’eiaculazione non sopraggiunge o non viene raggiunta in tempi congrui; l’uomo non solo non è in grado di controllare l’orgasmo ma per la raggiungerlo impiega un tempo eccessivo che va a compromettere l’atto di piacere stesso.

Per valutare la presenza e la gravità di questo disturbo si analizzano diversi fattori: il momento della vita in cui si presenza, il contesto in cui il disturbo si manifesta, le cause che lo generano e l’intensità di esso.

Iniziamo col parlare del momento di vita in cui Il momento di vita in cui l’eiaculazione ritardata si presenta e distinguiamo in disturbo primario se si presenta fin dai primi rapporti sessuali e secondario se viene sviluppato, appunto, in un secondo momento, anche svariati anni dopo l’inizio dell’attività sessuale. Un’ulteriore discriminante è il contesto in cui il disturbo di manifesta: se l’eiaculazione è sempre ritardata/assente parliamo di disturbo assoluto, se in alcune circostanze o con alcuni partner specifici l’orgasmo riesce ad essere raggiunto senza grandi fatiche parliamo di disturbo situazionale. Simile è la distinzione che viene fatta in base all’intensità del disturbo che viene etichettato come lieve se l’orgasmo si raggiunge attraverso pratiche specifiche (tipicamente non con la penetrazione ma con rapporti orali e/o masturbazione) e severo se l’orgasmo è sempre compromesso.

Quali possono essere le cause dell’eiaculazione ritardata o assente? Possiamo evidenziare cause di tipo organico (come diabete o problemi neurologici) e cause di tipo psicologico, in particolare stati di rigidità, controllo e ansia nei rapporti sessuali. Questo disturbo poco conosciuto è anche il meno frequente, se paragonato ai suoi “fratelli”: valutarne l’incidenza è molto difficile perchè varia moltissimo in base all’età.

Dr. Matteo Radavelli – Psicoterapeuta e Psicologo Como
Via Dante Alighieri 95, 22100 Como CO
+393479177302
info@matteoradavelli.it

Psicologo Psicoterapeuta Sessuologo ad orientamento sistemico relazionale, ho conseguito la Laurea in Psicologia Clinica e Neuropsicologia presso l’Università degli studi di Milano Bicocca, con successiva specializzazione in psicoterapia presso lo European Institute of Systemic-relational Therapies (E.I.S.T.). Svolgo la mia attività come professionista dal 2011 e mi occupo di percorsi di psicoterapia individuale, psicoterapia di coppia e familiare.

Dirigo e coordino 7 studi di psicologia a Como e in provincia di Lecco e di Monza Brianza

Dr. Matteo Radavelli: Ciao, sono il Dr. Matteo Radavelli, Psicologo e Psicoterapeuta ad orientamento sistemico-relazionale. Mi sono laureato in Psicologia Clinica e Neuropsicologia presso l'Università degli studi di Milano Bicocca e specializzato in psicoterapia allo European Institute of Systemic-relational Therapies (E.I.S.T.). Ho lavorato per il Cassel Hospital di Richmond (Londra) e per l'Ospedale Maggiore Sant'Anna di Como come consulente psicologo, per il quale ho gestito il servizio "Stai Bene col Tuo Lavoro", rivolto ad imprenditori e dipendenti che hanno sviluppato una difficoltà psicologica connessa a problemi lavorativi ed economici. Attualmente dirigo e supervisiono 6 centri di psicologia e psicoterapia: Arcore, Monza, Seregno e Agrate Brianza (provincia di Monza e Brianza), Como e Merate (provincia di Lecco). Nel mio lavoro mi rivolgo ad individui, coppie e famiglie che attraversano un momento di difficoltà, partendo dal presupposto che il disagio non va considerato come esclusivamente interno all'individuo, ma come parte del sistema di relazioni in cui vive. Questa modalità consente di evidenziare i vincoli che mantengono la difficoltà e favorisce la loro rinegoziazione e superamento. Il metodo da me utilizzato è particolarmente utile in situazioni di ansia, problemi relazionali e problemi sessuali. Insieme dedicheremo i primissimi incontri ad approfondire il problema, costruendo la strada verso il cambiamento desiderato.
Articoli recenti