“Dottore siamo in crisi perché io non sono la priorità” 

Questa è un’affermazione che sento spesso dire ed è una sfida che molte coppie devono affrontare ovvero il tema della priorità. Molte coppie che chiedono la consulenza si trovano a contrattare gli aspetti di priorità rispetto i quali uno dei due non lo si sente per l’altro che pare avere sempre in mente altro.

Il partner non si sente abbastanza attenzioni e abbastanza credito al punto in cui si nutre il dubbio di essere importante per come invece l’altro partner afferma. Questo è sicuramente un discorso delicato e generalmente la risposta alla critica è: “non è vero, sei prioritario\a, ma ci sono anche altri aspetti nella vita”.

Il ragionamento e la discussione quindi vertono su due versanti:

  • E’ la persona che non si sente prioritaria a fronte di un’insicurezza personale?
  • E’ colui\lei che viene accusato che effettivamente non rende prioritario il partner e sta pianificando un allontanamento?

Nel primo caso ci può essere sicuramente la ragione di chi non si sente prioritario che non sente soddisfare dei suoi bisogni, dall’altro lato è legittimo desiderare altro oltre la relazione.

Qual è il confine tra bisogno di autonomia e indipendenza, l’insicurezza di chi non si sente prioritario ed un legittimo desiderio di essere al primo posto?

La coppia dovrebbe prendersi tempo per trovare una risposta a questa fondamentale domanda, quindi trovare un equilibrio tra:

  • fare sentire l’altro prioritario e comprendere cosa serve per ottenere questo obiettivo
  • comprendere cosa potrebbe fare colui che non si sente prioritario nel garantire dei momenti di libertà al partner.
Contattami

Se le emozioni che proviamo ci impediscono di vivere come vorremmo, al punto da condizionare negativamente la nostra vita, è il momento di chiedere aiuto.

Nome*
Nome Completo*
Email*
Telefono*
Messaggio*
Sede*
Consenso*
Questo campo serve per la convalida e dovrebbe essere lasciato inalterato.

Partners

Contattami