Parliamo anche qui di crisi e delle dinamiche interne alla coppia che possono essere fattori di protezione o fattori di rischio. Questi sono tre:

  • Rigidità dei ruoli 
  • Problem solving 
  • Reciprocità o capacità di vedere l’altro come alleato 

Il tema della rigidità dei ruoli è già stata ampiamente trattata pertanto ritengo importante analizzare i due punti successivi.

Il problem-solving consiste nella capacità della coppia di essere orientata alla soluzione del problema piuttosto che al problema stesso. Quando ci sono delle fatiche infatti molte coppie si trovano a litigare sulla responsabilità della causa e non a ragionare sulla responsabilità della soluzione: non sono orientati alla soluzione.

Questo innesca a cascata il concetto di reciprocità: si trovano a confliggere sul tema di chi è la colpa piuttosto che capire quali sono i ruoli nell’assumersi la responsabilità della soluzione del problema stesso. Si trovano a confliggere sulla causa, sulla colpa, piuttosto che lavorare in modo coordinato e di squadra verso la soluzione.

Rimanendo incastrati nella comprensione di chi ha la colpa non si fa altro che allontanarsi dalla soluzione stessa: è più utile comprendere e approfondire quali sono le cause, le dinamiche, che hanno portato alla crisi.

Non trattare l’altro come nemico o colpevole da annientare poiché è inevitabilmente devastante per la crisi che coppia vive.

Contattami

Se le emozioni che proviamo ci impediscono di vivere come vorremmo, al punto da condizionare negativamente la nostra vita, è il momento di chiedere aiuto.

Nome*
Nome Completo*
Email*
Telefono*
Messaggio*
Sede*
Consenso*
Questo campo serve per la convalida e dovrebbe essere lasciato inalterato.

Partners

Contattami