Molte coppie durante il periodo estivo chiedono d’interrompere i colloqui per le vacanze estive, giustificando l’interruzione attraverso l’ipotesi che forse con le vacanze tutto potrebbe andare meglio. In tal modo si rimanda a settembre la decisione se continuare e come continuare.

Alcune coppie rimangono poi effettivamente stupite del positivo andamento delle ferie a fronte delle difficoltà precedenti: come mai? 

In vacanza spesso si cambiano i registri:

  • nuova opportunità
  • nuovo modo
  • riorganizzazione delle dinamiche
  • riorganizzazione della routine

Questi spesso diventano obiettivi del percorso di terapia e delle condanne per la coppia che incancreniscono il rapporto, in vacanza vengono rimescolati, resi più fluidi:

  • si esce dalla routine
  • si esce dalla quotidianità
  • si esce dall’organizzazione di chi fa cosa e perchè

Si vede il partner sotto un punto di vista diverso, si sta più tempo insieme e con i figli, si osserva il tutto attraverso delle lenti diverse. Si parte in vacanza attraverso uno spirito diverso cosa che genera la serenità del periodo estivo.

Questo testimonia che nella coppia c’è speranza, significa che la coppia ha ancora elementi attraverso i quali potersi ritrovare. E’ fondamentale riportare la propositività della vacanza nella vita reale. 

Contattami

Se le emozioni che proviamo ci impediscono di vivere come vorremmo, al punto da condizionare negativamente la nostra vita, è il momento di chiedere aiuto.

Nome*
Nome Completo*
Email*
Telefono*
Messaggio*
Sede*
Consenso*
Questo campo serve per la convalida e dovrebbe essere lasciato inalterato.

Partners

Contattami