“Come non superare una rottura? Come  non superare la fine di una relazione?” “Come si fa ad andare oltre la fine di una relazione?”

Non c’è nessun tipo d’intervento, scientifico o meno, che permette di dimenticare una persona con la quale si è chiusa una relazione, è impossibile dimenticare una persona è possibile ricollocarla.

Innanzitutto è bene non tenere viva l’emozione negativa: è poco utile continuare a rievocare l’emozione negativa connessa alla relazione e all’altra persona ovvero ciò che c’è stato di sbagliato. Tramite le emozioni negative è possibile distaccarsi inizialmente dall’altro creando tuttavia una gabbia d’impotenza e di incapacità di cambiare. E’ questa gabbia che tiene legati ad una relazione letta attraverso emozioni negative: odiare tiene legati. 

Odiare diventa una trappola: trasformare l’amore in odio mantiene legati attraverso emozioni che ingabbiano.

Il lassismo, allo stesso smodo, svaluta nel tentativo che prima o poi l’emozione venga sostituita e rimpiazzata da altro. L’andare oltre diviene una buona strategia quando scegliamo di concentrarci su di noi attraverso la rielaborazione del dolore.

Cosa non fare per non superare una relazione? Connotare negativamente e tenersi ancorati attraverso l’odio e all’opposto fare finta di nulla.

Cosa fare per rielaborare? Dedicare lo stesso impegno per la costruzione della relazione per uscirne imparando, traendo dalla relazione stessa degli insegnamenti su di noi, su ciò che desideriamo e non desideriamo.

Contattami

Se le emozioni che proviamo ci impediscono di vivere come vorremmo, al punto da condizionare negativamente la nostra vita, è il momento di chiedere aiuto.

Nome*
Nome Completo*
Email*
Telefono*
Messaggio*
Sede*
Consenso*
Questo campo serve per la convalida e dovrebbe essere lasciato inalterato.

Partners

Contattami