Attacchi di panico: perché si manifestano anche senza preavviso

Nella grande maggioranza dei casi l’attacco di panico si manifesta senza un trigger, quindi una causa e un motivo, specifici ed evidenti. Nella manifestazione degli attacchi di panico si crea un po’ la “teoria del vaso” per cui si è suscettibili per una determinata situazione o insieme di situazioni quindi l’ennesima goccia fa traboccare il vaso.

L’attacco di panico è un vero e proprio terribile attacco che si manifesta con determinati sintomi tra cui per esempio la tachicardia, il fiato corto, la sensazione di morire o avere un infarto, nausea e giramenti di testa ma senza una causa scatenante specifica davanti agli occhi.

Diversa la situazione in cui agendo anticipazione ed evitamento si decide invece di esporsi al trigger che, attraverso queste due strategie, si tiene lontani: in tal caso è evidente la causa scatenante a cui ci si espone e qualora si abbia l’attacco di panico si è consapevoli della causa che lo ha scatenato. Diversamente invece dagli attacchi di panico notturni, molto comuni e molto invalidanti, che compaiono senza un apparente motivo.

Dr. Matteo Radavelli – Psicoterapeuta e Psicologo Como
Via Dante Alighieri 95, 22100 Como CO
+393479177302
info@matteoradavelli.it

Psicologo Psicoterapeuta Sessuologo ad orientamento sistemico relazionale, ho conseguito la Laurea in Psicologia Clinica e Neuropsicologia presso l’Università degli studi di Milano Bicocca, con successiva specializzazione in psicoterapia presso lo European Institute of Systemic-relational Therapies (E.I.S.T.). Svolgo la mia attività come professionista dal 2011 e mi occupo di percorsi di psicoterapia individuale, psicoterapia di coppia e familiare.

Dirigo e coordino una equipe di psicologi a Como e in provincia di Lecco e di Monza Brianza

Dr. Matteo Radavelli: Ciao, sono il Dr. Matteo Radavelli, Psicologo e Psicoterapeuta ad orientamento sistemico-relazionale. Mi sono laureato in Psicologia Clinica e Neuropsicologia presso l'Università degli studi di Milano Bicocca e specializzato in psicoterapia allo European Institute of Systemic-relational Therapies (E.I.S.T.). Ho lavorato per il Cassel Hospital di Richmond (Londra) e per l'Ospedale Maggiore Sant'Anna di Como come consulente psicologo, per il quale ho gestito il servizio "Stai Bene col Tuo Lavoro", rivolto ad imprenditori e dipendenti che hanno sviluppato una difficoltà psicologica connessa a problemi lavorativi ed economici. Attualmente dirigo e supervisiono 6 centri di psicologia e psicoterapia: Arcore, Monza, Seregno e Agrate Brianza (provincia di Monza e Brianza), Como e Merate (provincia di Lecco). Nel mio lavoro mi rivolgo ad individui, coppie e famiglie che attraversano un momento di difficoltà, partendo dal presupposto che il disagio non va considerato come esclusivamente interno all'individuo, ma come parte del sistema di relazioni in cui vive. Questa modalità consente di evidenziare i vincoli che mantengono la difficoltà e favorisce la loro rinegoziazione e superamento. Il metodo da me utilizzato è particolarmente utile in situazioni di ansia, problemi relazionali e problemi sessuali. Insieme dedicheremo i primissimi incontri ad approfondire il problema, costruendo la strada verso il cambiamento desiderato.
Articoli recenti